CHI SONO PDF Stampa E-mail

Mi chiamo Stefano Giannetti, sono nato e vivo a Terracina, cittadina costiera che sorge alle pendici del  monte Sant'Angelo, noto anche come monte Giove che costituisce l'ultima propaggine dei Monti Ausoni che qui giunge fino al Mar Tirreno, chiudendo a sud la pianura pontina.

"Panorama di Terracina da monte Sant'Angelo, sullo sfondo il Circeo"

Ho sempre avuto la passione per gli uccelli, avevo circa 10 anni quando mio padre costruì una voliera in giardino, vi “alloggiavano” mandarini, tortore, quaglie e a più riprese esotici vari. Per anni,  quell’aviario era  un concentrato di piume e colori. Tuttavia l’inesperienza e la giovane età non mi hanno mai fatto affrontare un allevamento mirato e selettivo.  Trent’anni fa internet non esisteva, e quello che oggi si può sapere in un click a quei tempi era impossibile a sapersi a meno di avere dei conoscenti già nel giro ornitologico.

"Vecchia foto risalente alla metà degli anni 80, interno della voliera con un melograno in primo piano delle tortore sullo sfondo un paio di mandarini"

Ho trascorso parte della mia adolescenza in Sud America, ho vissuto con la mia famiglia a Caracas capitale del Venezuela, paese incantevole dove la natura selvaggia la fa da padrone, con una flora ed una fauna unica al mondo. Lì ho potuto ammirare per anni uccelli di tutti i colori, forme e grandezze, dalle splendide Are ai meravigliosi Querre-Querre, dai minuscoli Colibrì alle maestose Fregate.

Custodisco ancora un libro di W. H. PHELPS (Aves de Venezuela) sulla classificazione e denominazione di tutti gli uccelli del Venezuela, a volte lo sfoglio ricordando con piacere quegli anni. Colori, aromi, sensazioni uniche, indescrivibili ma soprattutto indimenticabili, anche a distanza di anni.

Tornato in Italia, il lavoro mi ha portato per molto tempo a stare lontano da casa, e finalmente dopo qualche anno in giro per l’Italia sono tornato a Terracina, dove risiedo con la mia famiglia, Emanuela  mia moglie ed i nostri due bimbi, Lorenzo e Giulia. Non essendo più legato a lunghe assenze da casa, ho deciso di organizzarmi un piccolo aviario, le mie conoscenze ornitologiche fino a quel momento erano puramente amatoriali e molto superficiali. Internet, in questo mio approfondimento sulla materia , è stato utilissimo dato che ho scoperto tantissimi siti e forum ornitologici, ma uno in particolare ha attirato la mia attenzione e tutt’ora ne faccio parte attivamente: il forum di “mistermandarino”. Iniziando a frequentare questa community ho cominciato ad informarmi, chiedere, approfondire nozioni, il tutto con la massima disponibilità di tutti. Sono nate amicizie, che altrimenti non avrei avuto modo di fare.  Evito di soffermarmi ora sui singoli, perché sono veramente tanti gli amici, ma sicuramente in queste pagine ci sarà spazio per tutti.

Il mio punto di partenza in allevamento è stato il Diamante mandarino,  ma ho voluto provare comunque a tenere qualche esotico diverso dal comune come i codalunga, i  codarossa, i zebrati, gould ed altri simili, per provare eventualmente a orientarmi in futuro su di loro. In fatto di selezione e studio, però,  il Diamante mandarino non ha eguali, con le sue circa venti mutazioni riconosciute, con quelle ancora in fase di studio, e con tutte le possibili combinazioni tra di loro il divertimento è assicurato, forse un po’ meno il risultato sperato! Dopo un primo anno sistemando delle gabbie di “recupero” qua e là ho deciso di cimentarmi nella costruzione di quella che è tuttora il mio aviaro!

"La mia voliera appena ultimata"

Ormai è passato qualche anno e l’ornitologia ed il suo mondo mi coinvolgono sempre più, ho iniziato a partecipare alle esposizione e agli incontri, a corsi sulla gestione ed il trasporto degli animali da affezione, continuando a coltivare nuove amicizie e nuove interessantissime esperienze.

 
Copyright © 2011-2016, Stefano Giannetti
All Rights Reserved.
Slideshow is powered by phatfusion - Design by Next Level Design